Come organizzare un trasloco rispettando i tempi

Non è mai facile traslocare e cambiare casa; ci sono moltissime operazioni che si devono organizzare a pianificare per poter spostare tutto quanto in tempo. A proposito di tempistiche, queste sono una delle maggiori difficoltà quando si deve trascolare. Rispettare i tempi del trasloco è una delle ansie maggiori in queste situazioni.

Chi lascia l’appartamento in affitto per trasferirsi da un’altra parte, deve dare la disdetta mesi prima e può diventare difficile rispettare tale data. Se i lavori in casa nuova non sono ancora terminati sorge un bel problema. Lo stesso vale se gli inquilini del nuovo appartamento in affitto non se sono ancora andati via. Per questa ragione, tantissimi consigliano di non aspettare mai l’ultimo minuto per organizzare il trascolo ma è meglio iniziare per tempo. Ciò vuol dire che il consiglio è preparare tutto il possibile anche settimane prima della data utile per il trasloco.

Recuperare scatoloni

Ci sono moltissimi oggetti che possono essere preparati settimane prima. Purtroppo, si dovrà vivere un po’ tra gli scatoloni, ma ne vale la pena piuttosto di non stare dentro nei tempi del trasloco. Per rispettare le scadenza, si consiglia di iniziare a recuperare scatoloni e altri contenitori validi nei supermercati e in altri negozi. Una volta che i contenitori sono stati recuperati, si può iniziare subito a inscatolare un po’ di oggetti. Ovviamente non si inizierà da quelli di uso comune ma piuttosto da quelli che non si utilizzano.

Imballare alcuni oggetti

Le prime cose da mettere negli scatoloni sono i libri, i cd, i dvd e simili. Lo scopo è iniziare a svuotare scaffali, mensole, pareti attrezzate e armadi in maniera da passare poi alla fase successiva, cioè quello dello smontaggio dei mobili. Anche in questo caso, infatti, si possono iniziare queste operazioni prima per portarsi avanti con il lavoro del trascolo.

Per info e / o prenotazioni, vai su www.cotroneotraslochi.roma.it