Come definire le sopracciglia: i migliori metodi a confronto

Le sopracciglia devono sempre essere definite secondo gli ultimi trend beauty affinché lo sguardo assuma intensità. Qualsiasi sia lo stile che prediligi – sottili, folte, verso l’alto, spettinate, etc. – prendertene cura e regolarle è un obbligo, individuando la tecnica a te più congeniale tra quelle descritte.

Prima di iniziare…

Prima di mettere mano alle tue sopracciglia, fermati un attimo per capire qual è la forma naturale. È infatti inutile usare la cosmesi con prodotti biologici per definire le sopracciglia stravolgendo la forma dell’arcata sopraciliare che invece andrebbe assecondata il più possibile. Anni e anni di sfoltimento selvaggio possono aver nascosto la forma dell’arcata, infatti. Pettina tutti i peli verso l’alto per individuare l’attaccatura e trovare eventuali buchi che puoi riempire con una matita per sopracciglia.

Il prossimo step prevede di individuare l’inizio, il punto in cui dovrebbero partire i primi peli. Corrisponde al punto in cui una linea verticale che parte dalla radice interseca le sopracciglia. Per quanto riguarda la fine perfetta, si tratta del punto in cui una linea immaginaria obliqua arriva dalla radice alla parte più esterna del sopracciglio.

Con la pinzetta

Il metodo di depilazione più usato per definire le sopracciglia resta la pinzetta che risulta veloce e precisa. Ricorda di non farti prendere la mano evitando la creazione di buchi in eccesso all’interno dell’arcata. Per rimuovere correttamente un pelo, prendilo più vicino possibile al bulbo e sfilalo nel senso della crescita. Se prendi il pelo dalla metà, potrebbe spezzarsi. Se dovesse fuoriuscire del sangue o arrossarsi molto la parte, usa una lozione calmante oppure dell’olio di cocco.

In genere, i peli da togliere dovrebbero essere quelli sopra la palpebra, verso la fine del sopracciglio e centrali sopra il naso. Il consiglio è quello di fare attenzione soprattutto ai peli centrali sopra al naso che non andrebbero sfoltiti troppo altrimenti potrebbero ricrescere storti oppure non ricrescere affatto.

Con il filo

La tecnica del filo arabo arriva direttamente dall’oriente per sfoltire e regolare anche le sopracciglia più intense. Permette di estirpare dalla radice in maniera definitiva delicata grazie al filo attorcigliato. La ricrescita è più lenta e il dolore ridotto rispetto ad altre modalità.

L’unico svantaggio di questa tecnica riguarda l’impossibilità di operare da sola ma devi rivolgerti a qualcuno che sia molto esperto. Devi andare alla ricerca di un brown bar specializzato nella tecnica del filo per un risultato davvero impeccabile. Esistono comunque in commercio degli epilatori manuali che sfruttano questa tecnica, ma sulle sopracciglia risultano essere un po’ impreciso visto che si tratta di strumenti di dimensioni piuttosto grandi.

La ceretta

Per sopracciglia perfettamente definite, puoi utilizzare anche la ceretta. Le opzioni tra cui scegliere sono le strisce già pronte oppure la cera da sciogliere a bagnomaria oppure al forno microonde, posizionando la striscia esattamente nei punti in cui serve. La precisione in questo caso è d’obbligo, altrimenti rischi di estirpare troppi peli. Il vantaggio è una crescita molto lenta ma possono esserci irritazioni perciò valuta di rivolgerti all’estetista per un risultato migliore.