Odontotecnico: chi è, di che si occupa e come diventarlo

Chi è l’odontotecnico

Quando si parla di odontotecnico si fa riferimento a un professionista che ha conseguito un diploma e poi ha superato un esame di abilitazione per svolgere questa professione. Il compito dell’odontotecnico all’interno di uno studio dentistico è quello di progettare e costruire le protesi dentali. Nello specifico si tratta di ponti fissi o mobili in ceramica, corone, protesi parziali o anche totali, in base alle specifiche necessità di ogni paziente.

Cosa fa l’odontotecnico

Un valido odontotecnico opera nel suo studio oppure in un grande studio dentistico dove il paziente trova tutti gli specialisti che gli servono per prendersi correttamene cura di bocca, denti e gengive. Il lavoro dell’odontotecnico consiste nell’eseguire radiografie o anche calchi in gesso per studiare la conformazione della dentatura del paziente e risalire alle problematiche che la colpisce. Di seguito, questo specialista progetta le protesi grazie anche all’uso di particolare software che simulano i movimenti della dentatura durante la masticazione. Questo professionista fa ricorso a delle strumentazioni specifiche come forni elettrici, seghe, righelli, saldatrice etc. per realizzare le protesi che vano a sostituire i denti naturali. La funzione delle protesi è sostituire e esser uguali dai denti veri.

Si tratta di soluzioni per la salute ma anche per l’estetica della dentatura del paziente che può tornare a masticare e mangiare tutto quello che vuole senza disagi, problemi, fastidi, dolori etc. Per realizzare e fabbricare le protesi, l’odontotecnico deve prendere visone dei denti veri per creare il colore più adatto. Infatti, il lavoro dell’odontotecnico non ha una finalità solo funzionale, ma spesso anche estetica. Ci sono diverse persone che hanno una dentatura poco bella e ciò provoca loro problemi di autostima. Per esser finalmente a posto con il sorriso e con l’immagine della dentatura, molti chiedono di fari incapsulare tutti denti. Dopo l’intervento dell’odontotecnico si hanno dei denti perfetti da copertina. È un tipo di soluzione che molti attori e star famose hanno già fatto.

Come si diventa odontotecnico

Diventare un odontotecnico consente di avere una carriera sicura perché questo tipo di lavoro è sempre molto richiesto sul mercato, dato anche il progressivo invecchiamento della popolazione che infatti sviluppa diversi problemi ai denti perché cadono, si cariano etc.

L’odontotecnico può lavorare come libero professionista aprendo il suo studio oppure operare presso uno studio dentistico. In entrambi i casi, per divenire odontotecnico è necessario conseguire un diploma specifico e poi supera un esame e di abilitazione. Oggi studiare e conseguire tale diploma è molto più facile di quanto si psoas pensare, grazie ai praticissimi corsi online. Invece di frequentare un corso tradizionale della durata di 3 – 4 anni, si può ottenere questo diploma in un solo anno. Solo i corsi online permettono di recuperare gli anni scolastici persi e conseguire il diploma di odontotecnico. Per saperne subito di più su come funzionano i corsi online: www.diploma-odontotecnico.it

Oggi i corsi online sono il sistema migliore per avere una qualifica che assicuri una velocissima entra nel mondo del lavoro. Chi non riesce a frequentare un corso tradizionale a causa di impegni lavorativi e famigliari, troverà un enorme beneficio con questo tipo di metodo academico.