Parabrezza scheggiato: cause, prevenzione e rimedi

Può capitare a chiunque di ritrovarsi con il parabrezza dell’automobile scheggiato o crepato. È una situazione più comune di quanto si possa pensare poiché ci sono diverse cause e problematiche che stanno dietro a questo problema. Tuttavia, è bene sapere che ci sono delle soluzioni per prevenire tale disguido, le cui riparazioni possono esser un po’ costose.

Le cause di un parabrezza scheggiato

Le crepe del parabrezza dell’automobile possono esser spiegate da diverse cause. Il parabrezza è più fragile delicato di quanto si possa pensare. Crepe e scheggiature sono spesso causate da violente piogge e grandine. Gli eventi climatici avversi sono probabilmente la prima causa di un parabrezza danneggiato.

La seconda, invece, è dovuta al lancio di sassolini e piccoli altri frammenti sul parabrezza. Un impatto di una piccola pietruzza a grande velocità, può causare una crepa che, se ignorata, si ingrandisce. Le ruote di altri veicoli, ma soprattutto furgoni e camion, sollevano dall’asfalto piccoli sassolini che vengono lanciati sul parabrezza. Può trattarsi anche di pezzi di asfalto, parti metalliche e altre parti presenti sul manto stradale.

Può, inoltre, subire gli sbalzi di temperatura. Sebbene sia una parte in grado di sopportare le normali variazioni del clima e del meteo, quando sono eccessive, possono esser deleterie. Eccessivo caldo oppure eccessivo freddo possono causare fragilità del parabrezza, basta poi una piccola sollecitazione per far crepare il pezzo.

È poco consigliato sbrinare il parabrezza con dell’acqua bollente. È sbagliato pensare di eliminare così il ghiaccio che si forma naturalmente sul cristallo perché sottopone il pezzo a un repentino cambio di temperatura che può portare a scheggiature e altri tipi di danni.

Come prevenire crepe e scheggiature del parabrezza

Sebbene il cristallo del parabrezza sia formato da due lastre intervallate da un foglio di plastica per ridurre i danni, ciò non vuol dire che non valga la pena fare di tutto per prevenire certe situazioni. Il primo sistema che tutti consigliano per evitare di avere schegge o addirittura profonde crepe sul parabrezza dell’auto è parcheggiare al coperto. Oltre a prevenire furti, il garage in legno comodo e sicuro aiuta a prevenire danni legati al maltempo e alle temperature intense. Mettere la macchina in garage è di enorme aiuto per evitare anche danni e bozzi sulla carrozzeria del veicolo a causa di grandine e forti piogge.

Chi proprio non ha un garage e soluzioni alternative, parcheggi sempre all’ombra in estate e copra il parabrezza per non ritrovarlo ghiacciato nella stagione fredda.

Per prevenire la rottura del cristallo, bisognerebbe sempre controllare le condizioni del pezzo. Lievi crepe e scheggiature vanno individuate per tempo per evitare che si ingrandiscano e si trasformino in profonde fenditure che compromettono la visibilità ma che richiedono anche costose riparazioni.

Come riparare il parabrezza crepato

Le piccole scheggiature del parabrezza possono essere riparate se individuate per tempo. Si tratta di usare un prodotto resinoso che riempie la fenditura evitando che si ingrandisca. Se, invece, la situazione è già grave, l’unica cosa che si può fare è sostituire l’intero pezzo.