Patologie e problemi di salute frequenti negli anziani: quali sono e come affrontarli

Con l’avanzare dell’età, purtroppo non aumenta solo la saggezza ma anche i problemi e gli acciacchi di salute. Vediamo subito di capire quali sono le problematiche più frequenti e alcuni consigli per prevenirle e conviverci al meglio.

Difficoltà motorie

Con l’avanzare dell’età è normale avere delle difficoltà di movimento. I muscoli si atrofizzano, i dolori articolari aumento e le ossa si indeboliscono. La maggior parte delle persone anziane ha difficoltà a muoversi e mantenere l’equilibrio in piedi, rischiando di cadere farsi molto male. Una persona over 80 che cade può rompersi un osso e non tornare più a camminare addirittura.

Per evitare questo rischio, tutti i pericoli in casa devono esser eliminati. Le vasche per anziani a Roma sono un ottimo sistema per rendere il bagno a prova di anziano, evitando che debba scavalcare il bordo e mettersi in una posizione di equilibrio precario.  Anche fare ginnastica dolce per rafforzare la muscolatura torna utile.

Patologie cardio vascolari

Le persone che hanno superato i 60 anni, hanno maggiori possibilità di soffrire di patologie cardio vascolari. Infarto e ictus sono purtroppo molto frequenti.

Spesso patologie di questo tipo sono causate da una dieta sbagliata, troppo ricca di grassi. Il consiglio migliore è studiare una dieta ipocalorica, iposodica e leggera da abbinare a un po’ di movimento fisico leggero, anche solo una camminata di circa 30 minuti al giorno.

Difficoltà mnemoniche

Chi ha superato gli 80 anni d’età è facile che abbia problemi di memoria, dalle semplici dimenticanze come i nomi dei nipoti fino a vuoti più importanti. Non significa soffrire di Alzheimer ma è dovuto alle cellule celebrali che invecchiano pure loro.

Leggere, studiare una lingua straniera, fare calcoli con i nipotini: sono altri validissimi sistemi per tenere la mente allenata ed evitare l’annebbiamento. Anche tenere un diario e cercare di ricordare glie venti del passato, anche quelli più semplici come cosa si è mangiato a pranzo ieri, può esser un buon esercizio.