Le caratteristiche migliori di una piastra professionale per i capelli

Ecco come deve essere una piastra che abbia caratteristiche professionali

Multistyler

Oggi le piastre per i capelli migliori sono multi styler, questo vuol dire che la piastra può essere usata sia per lisciare i capelli che per fare delle bellissime onde. I modelli migliori hanno infatti i bordi arrotondati per facilitare i movimenti per creare le onde. Non solo liscio perfetto ma anche bellissime onde per poter avere un look sempre diverso. La tecnica per imparare a fare le onde con la piastra è davvero semplice e basta un po’ di pratica per sembrare come appena uscita dal salone del parrucchiere. Dopo aver acquistato una piastra di questo tipo, si hanno praticamente due strumenti in uno. Su Piastre.info trovi le migliori piastre multistyler.

A ioni

Le tecnologia a ioni consente di avere un risultato davvero impeccabile anche sui capelli più crespi. Chi sua la piastra per domare i capelli da ricci a molto ricci spesso non ha risultati perfetti ma questo non accadrà mai più se si usa la piastra a ioni. Mentre passi la piastra sui capelli, questa rilascia ioni negativi che rendono i capelli meno elettrici e più setosi e lisci. I capelli hanno naturalmente degli ioni con cariche positive e questa tecnologia aiuta ad avere capelli non elettro statici, evitando il crespo e la chioma disordinata da leone.

A infrarossi

Non tutte le piastre per i capelli funzionano allo stesso modo.  È il caso di quelle a infrarossi che hanno una tecnologia a infrarossi. Questo tipo di piastre professionale sfruttando l’onda di energia elettrica generata dai raggi infrarossi. L’energia viene trasformata in calore ed è questo che permette di lisciare i capelli. I calore non è diretto sul capello così da avere un importante vantaggio. I capelli non vengono bruciati ma restano più sani  senza danni. Questo tipo di piastra è molto indicato per chi ne fa un uso frequente e rischia di rovinare i capelli, soprattutto le lunghezze.